corriere

Il corriere della sera di oggi, edizione Milanese, ospita un box su “Ma il cielo è sempre più blu” in un articolo di Elisabetta Andreis a proposito dell’importanza di un’educazione libera da stereotipi per contrastare, anche, la violenza sulle donne.
Notare che nella dida sono citata come Alessandra Ghisalberti. Che in effetti è molto più chic di Ghimenti. In toscana mi avevano storpiato il cognome solo, banalmente, in Chimenti. Da quando sto a Milano sono diventata: Ghisalberti, Ghimanti, Di Nenti, Ghidorzi, e financo Merighetti (che fa subito nordest produttivo).
L’importanza di chiamarsi con un cognome poco udibile.

Qui il pdf della pagina:
Corriere di Milano 23 febbraio 2014

Annunci